Il mare d’inverno

Sono davanti al mare, sento il vento che mi accarezza dolcemente il viso e mi scompiglia i capelli, il mio corpo è inondato da tranquillità e serenità.

Respiro l’odore del mare e di pioggia imminente, stesa su quella soffice sabbia ammiro quel mare mosso che si incontra con quel cielo dello stesso colore, grandi nuvole grigiastre lo riempiono donandogli varie sfumature, all’improvviso un fulmine divide il cielo, il fulmine cessa quando incontra il mare.

Nelle mie orecchie risuona il dolce garrito delle rondini in fuga, grandi onde si infrangono sugli scogli emettendo suoni piacevoli e rilassanti.

Un raggio di sole mi distrae dai miei pensieri, è apparso l’arcobaleno.

Erika B. 1^L                                                                                                                                            Agherbino Noci
img-20170216-wa0006

Annunci

Magico

image

Ed eccomi ormai sul limitare del bosco, il mondo reale, le strade, le auto mi aspettano tra pochi passi; ma voglio ancora restare in questa dimensione ancestrale e immaginifica. Le foglie hanno creato un tappeto rosso e crepitante, al mio passaggio un piacevole fruscio mi accompagna, tra i rami dei giganti verdi qualche scoiattolo curioso si affaccia arditamente per scappare tra le chiome appena mi avvicino. L’aria tiepida profuma di funghi e muschio, la pioggia caduta qualche ora fa ha lasciato un sottile strato umido in tutto il bosco e ora, nella luce del pomeriggio di settembre, evapora lentamente come l’alito di un drago magico.

Istituto Majorana: un ponte tra scuola e lavoro

Hotelfachschule Majorana: Eine Brȕcke zwischen Schule und Arbeit

Numerosissime assunzioni in Germania: ottimi Stipendi, Vitto ed Alloggio e corso di Tedesco

Dopo l’iniziativa del “Deutschwagentour”, (campagna promozionale per lo studio della seconda lingua straniera tedesca), in visita presso il nostro istituto a gennaio ed il  seminario “Lavorare in Europa: le opportunità di impiego in Germania con EURES”, promosso dal  Comune di Martina Franca e EURES (European Employment Services) lo scorso 10 maggio, ecco che gli sforzi dei nostri più meritevoli alunni sono stati premiati!

Così ad attenderli nelle prossime settimane ci sarà un allettante contratto di lavoro nel settore enogastronomia e sala che li vedrà protagonisti attivi nelle più note strutture alberghiere del Nordrhein-Westfalen e di tutta la Germania.

La proposta di lavoro viene, infatti, dalla ZAV (Zentrale Auslands- und Fachvermittlung,  servizio centrale per il collocamento da e verso l’estero di personale specializzato) di Dortmund, contattato dalla nostra Dirigente, dott.ssa Paola Petruzzelli.

La presentazione ed i colloqui si sono svolti giovedì 29. settembre 2016 nell’auditorium della sede centrale San Paolo delI’ Istituto “Ettore Majorana”. All’incontro, organizzato e curato dalla dott.ssa Biancamaria Dilonardo – Wehner, dalla sua assistente Nina Uchner e dalle proff Lucia Loseto (docente referente dell’alternanza scuola/lavoro) e Pasqualina Saracino, (docente di lingua straniera tedesca), è stato invitato tutto il triennio della scuola alberghiera a prescindere dalla seconda lingua straniera studiata.

art3

Interessantissime e numerosissime le opportunità di lavoro come aiutante cuoco, pasticciere, cameriere, per gli alunni diplomati che intendono lasciare la propria nazione con la possibilità di affermarsi e magari fare carriera, ma anche per gli alunni maggiorenni del 4^ anno, disposti a “mettersi in gioco” e provare a lavorare anche solo durante i tre mesi estivi, sacrificando la vacanza ed investendo nel proprio futuro professionale.

Leitmotiv dell’incontro è stata l’importanza della conoscenza del tedesco per chi opera o desidera lavorare in questi settori. Vengono offerti stipendi interessanti a cui si può aggiungere anche vitto ed alloggio, oltre alla facoltà di frequentare corsi di tedesco e tanti altri servizi con cui la Germania cerca di integrare i lavoratori stranieri.

art1

Tutti gli interventi hanno focalizzato sulla necessità di inserire lo studio della lingua tedesca nell’offerta formativa degli istituti scolastici quale risposta alle richieste del mercato del lavoro. La stessa dott.ssa Dilonardo – Wehner, parlando della sua esperienza personale, caratterizzata dallo studio del tedesco a scuola , da uno stage di circa un anno e mezzo in Germania dopo la maturità e da un corso quale mediatrice culturale dopo gli studi universitari,  ha messo in evidenza il valore aggiunto offerto al suo curriculum dal tedesco. La conoscenza di questa lingua suscita nei partner europei di lingua tedesca un atteggiamento costruttivo e di minore diffidenza nelle trattative commerciali, determinando risultati migliori in campo lavorativo. Anche il messaggio dell’Associazione “La strada del Franciacorta” con ben 175 iscritti tra i quali aziende vinicole, alberghi, ristoranti, agriturismo, B&B, ville d’epoca, campeggi, strutture sportive ed enoteche ha evidenziato che la Germania rappresenta la “voce più importante nei flussi turistici stranieri”. Il 75% dei turisti che trascorrono un periodo di vacanza in Franciacorta è di lingua tedesca. E’ indispensabile avere personale con una buona conoscenza del tedesco per svolgere attività di accoglienza, visite guidate e degustazioni, senza doversi rivolgere ad agenzie esterne. Il turismo offre, quindi, diverse possibilità lavorative anche mediante la creazione di nuove figure professionali. Infine, altri dati relativi all’import-export delle aziende locali e alle presenze turistiche sul territorio confermano come il tedesco sia ancora la lingua-chiave per accedere al mondo del lavoro.

                                                                                                                      Pasqualina Saracino

Lavorare in Europa: le opportunità di impiego in Germania con EURES

Oggi la mia cara collega ed amica dell’IISS Majorana di Bari, Prof.ssa Pasqualina Saracino, ha condiviso con me un’interessante opportunità, è un piacere per me condividere attività così concrete e importanti.

In occasione del seminario “Lavorare in Europa: le opportunità di impiego in Germania con EURES”, promosso dal  Comune di Martina Franca e EURES (European Employment Services), il Servizio per l’impiego tedesco ZAV (Zentrale Auslands- und Fachvermittlung) ha inviato all’ Eures Puglia un cospicuo numero di offerte di lavoro in vari settori: Ristorazione, Sanità e Tecnico Industriale, tutte nella zona del Nord Reno-Vestfalia (Nordrhein Westfalen).

L’incontro, che ha attirato l’attenzione delle nostre funzioni strumentali (proff. Loseto – De Gennaro – Silecchia), si è svolto presso il sontuoso Palazzo Ducale il giorno martedì 10 maggio 2016.

Con orgoglio e grande soddisfazione ne ha preso parte anche un nostro alunno, Andrea De Carne (classe 5^ A enogastronomia) preparato e accompagnato dalla docente di Lingua straniera tedesca, prof.ssa Pasqualina Saracino. L’alunno, che studia con costanza e profitto da cinque anni e che si diplomerà a breve, ha saputo interagire in lingua straniera tedesca illustrando la sua formazione scolastica e le sue esperienze professionali.

Superare la seconda fase della selezione significherebbe lo schiarirsi di un orizzonte lavorativo stabile e redditizio a Dortmund nel settore dell’alta enogastronomia ed è la testimonianza che a guardare con attenzione al nostro Paese è proprio la Germania che sta investendo sull’Italia: nei giorni scorsi a villa Vigoni, il ministro dell’Istruzione tedesco Johanna Wanka e l’omologa italiana Stefania Giannini, hanno siglato un accordo per rinnovare il memorandum d’intesa triennale sul tema dell’alternanza scuola – lavoro intensificando la propria attività di cooperazione e promuovendo oltre sessanta eventi, incontri, viaggi e progetti tutti mirati a tale alternanza.

I giovani si stanno accorgendo sempre più che lo studio del tedesco può essere la carta vincente per il loro futuro professionale in Europa e rappresenta uno dei requisiti fondamentali per passare direttamente dai banchi di scuola al mondo del lavoro.

                                                                                              Pasqualina Saracino

scuola 1